La Barceloneta
logo

Capodanno Barcellona

Viaggi capodanno a Barcellona dal 29/12 al 02/01!



Barceloneta

 

La Barceloneta è uno dei quartieri più belli di Barcellona, e con la spiaggia che le fa da cornice è diventata nel corso degli anni una delle zone più affascinanti e popolate della città.

Fu costituita nel XVIII secolo per far sì che gli abitanti della Ribera potessero avere un alloggio, visto che Filippo V di Borbone demolì le loro case per costruire la Ciutadella, fortezza militare della città successivamente demolita nel 1868 per la creazione del Parco della Ciutadella.

Un tempo la Barceloneta era una zona popolata esclusivamente da pescatori e marinari con palazzine colorate, oggi è un quartiere frizzante pieno di gente umile e di panni stesi alle finestre. Spiagge piene di gente, locali e ristorantini di pesce affollano il lungomare.

Questo quartiere insieme al Gotico, al Ravale e al Born, completa il quadrilatero della Ciutat Vella.

4 POSTI DA VISITARE

Non ci sono grandi monumenti o attrazioni particolari da visitare in questa zona, ma il fascino di Barceloneta si può apprezzare anche solo passeggiando nelle viuzze. Resta il fatto che qualcosa, anche se in piccolo, da visitare c’è e io ve lo ripropongo qui di seguito.

1- La Chiesa di Sant Miquel Del Port

Situata in Plaza de la Barceloneta, è la Chiesa Parrocchiale dell’intero quartiere ed è in perfetto stile barocco classico proprio della Catalogna. È stata progettata dall’architetto Pedro Martin Cermeno e il lavoro venne portato a termine in 28 mesi.

La facciata centrale della chiesa è suddivisa in tre sezioni, con tre importanti porte ornate ai lati da colonne di ordine corinzio e delimitate nella zona superiore da un timpano triangolare. Tutte le colonne portano rilievi raffiguranti scene angeliche, tra queste la più importante che potrete notare rappresenta un angelo che sembra infilzare un serpente. Sul retro c’è un piccolo campanile con tre finestrelle.

2- Museu D’Historia de Catalunya

Situato subito all’uscita della metropolitana Barceloneta, è stato creato nel 1996 per promuovere la conoscenza e la diffusione della storia e della cultura catalana, sia a livello nazionale che internazionale. All’interno del museo potrete apprezzare un percorso che vi guiderà alla scoperta della storia catalana dalla preistoria ad oggi.  Video e installazioni interattive vi aiuteranno a ripercorrere i momenti più importanti di questa civiltà. Si tratta di un museo con ben 4 piani e inoltre all’ultimo piano troverete anche un ristorante dove poter recuperare le energie perse durante la visita. Si tratta di un museo di profonda vocazione interdisciplinare utilizzato anche come centro di ricerca e per la conservazione e promozione del patrimonio archeologico, storico della Catalogna.

3- Mercat de la Barceloneta

Situato in Placa Poeta Bosca, dopo la ristrutturazione della struttura metallica in ferro battuto e i nuovissimi elementi originali inseriti, il nuovo mercato è destinato a diventare uno dei punti di riferimento commerciali, architettonici e culinari. Il progetto, dell’architetto Josep Miàs, ha conservato la struttura originale dell’edificio, che risale al 1884 ed è opera di Antoni Rovira i Trias.

Con 2670 metri quadrati, due ristoranti di alto livello che offrono pesce fresco e di ottima qualità, ascensori, parcheggio, consegna a domicilio e un’illuminazione unica rappresenta un’esperienza unica da vivere. Un altro fattore che lo differenzia è che il primo mercato a Barcellona con un sistema di pannelli solari fotovoltaici oltre a gestire in maniera ottimale lo smaltimento dei rifiuti. Uno spettacolo per gli occhi e per il palato, un’attrazione per i suoi colori e il vostro olfatto rimarrà sorpreso da tantissimi profumi invitanti.

4- Spiaggia della Barceloneta

Potrete noleggiare uno skate, dei pattini o una bicicletta, e percorrere il lungomare e il piazzale.

Barceloneta

 

DOVE MANGIARE

1- La Cova Fumada

Un ristorantino piccolo e accogliente in Calle Baulard. Come sentirsi a casa in Spagna? Andando a mangiare qui! Un ristorante a conduzione familiare da tre generazioni curato in tutti i dettagia. Tapas da sogno e come non assaggiare la specialità della casa? La Bomba! Provare per credere. Il tutto ovviamente accompagnato da un’ottima sangria. Generalmente c’è la coda per entrare e questo vi fa capire la bontà dei loro piatti. Vi consiglio di prenotare oppure di andare sul presto.

2- La Estrella

Un ristorantino poco turistico ma spesso affollato in cui il proprietario vi descriverà con una gentilezza estrema i suoi piatti. Non sarà necessario leggere il menù perché vi lascerete trascinare dalle sue spiegazioni. Ottima la paella, e il pesce è sempre fresco.

3- Bodega La Peninsular

Un’ottima trattoria di mare che vi delizierà con tapas, polipo, paella e pesce di ogni tipo. Esteticamente non è il massimo, ma non bisogna guardare sempre l’apparenza giusto? Verrete allietati dall’accoglienza dello staff e dai loro piatti.

Barceloneta

Lifestyle blogger con un sorriso contagioso e una passione sfrenata per i viaggi e il make-up. Sogna di vivere viaggiando. Seguila nella realizzazione del suo sogno.

Leave a Reply

*

captcha *

[iframe_popup]

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.